01/12/12

Animale del mese: l' INSETTO FOGLIA!


Osservate bene queste foglie che pendono dal rametto...sono degli insetti foglia! (e ce ne sono tanti in questa foto, riuscite a vederli tutti?)

Questo curioso animaletto appartiene alla famiglia dei fasmidi, di cui fanno parte anche altri insetti foglia e gli insetti stecco (e sono lontani parenti anche delle mantidi).Qui in una bella riunione di famiglia!

Sono animali tranquilli e si muovono raramente, talmente raramente che  alcuni si lasciano morire se le foglie del ramo su cui vivono si esauriscono. Inoltre, muovendosi così poco, è molto difficile incontrare un partner e così nella maggior parte delle specie le femmine hanno sviluppato la capacità di riprodursi partenogeneticamente (fanno una sorta di clonazione producendo da sole delle uova da cui nasceranno delle femmine uguali alla madre) e questo ha portato in alcuni casi addirittura all’estinzione dei maschi! Nelle specie di fasmidi in cui ci sono ancora dei maschi essi sono più piccoli delle femmine e hanno le ali per spostarsi più agevolmente alla ricerca della compagna.
La cosa che colpisce di più di questi insetti è la straordinaria capacità di mimetizzarsi quasi perfettamente tra rami, foglie e sterpaglie. 
 
 Alcuni, come il PHYLLIUM GIGANTEUM (l'insetto foglia gigante) della tessera, riproducono perfettamente le foglie del pero indiano ed imitano anche delle parti di foglia mangiucchiata (il che è geniale! imitando una foglia rovinata o “malata” questi insetti eviteranno di essere mangiati non solo dai loro predatori ma anche dagli animali che si cibano di foglie, i quali preferiranno ad essi le foglie integre e di bell’aspetto). Addirittura, se si soffia sull’animaletto lui si lascia dondolare come fosse una foglia al vento!


Ecco le tessere per giocare:




Ed ecco dove trovare la indicazioni su come si gioca...qui la FARFALLA, qui la preparazione del GIOCO ....e poi alla ricerca delle tessere degli altri mesi!

Vi ricordo che questo gioco è inventato, realizzato e offerto da me ed è solo ed unicamente per uso personale e casalingo, se volete pubblicarlo sul web o utilizzarlo per qualunque scopo contattatemi. (elisa.lodolo@hotmail.it)
 

11/11/12

Un ospite inatteso!

Un pomeriggio di qualche giorno fa noto a bordo di una strada qualcosa che si muove: era un piccolissimo riccetto, affamato e infreddolito. Così lo porto a casa per vedere se sta bene, era lungo appena 10 cm e pesava 100 grammi scarsi! ...troppo poco per riuscire a passare l'inverno!!

Infatti i ricci che pesano meno di 500 gr. verso ottobre non hanno abbastanza riserve per andare in letargo e finiscono per vagare incessantemente alla riverca di cibo (che non trovano) e per morire di freddo.

Eccolo qui:

E così decido di accogliere questo ospite inatteso per curarlo, rifocillarlo e fargli passare l'inverno al caldo (e al sicuro). In primavera gli farò un corso intensivo di rinselvatichimento (si può dire???) per farlo tornare libero e selvatico come è giusto che sia!

Eccolo al suo primo pasto in casa nostra:cibo umido per gatti che ha letteralmente divorato!

 

Oltre al cibo umido a base di carne, si può dargli crocchette per gatti o carne cotta e tagliata a pezzetti. Mai dargli latte di mucca o latticini che gli fanno molto male.

Se trovare un ricco che vaga disorientato di giorno o un riccio che sta male contattate subito un centro di recupero della fauna selvatica (ce ne sono in tutto il territorio), o cercate informazioni su siti specifici su internet: sito di informazioni, forum molto valido

10/09/12

L'idea in più!

 Per giocare ancora meglio con le tessere degli animali che il Draghillo vi posta ogni primo giorno del mese, munitevi di carta da regalo (ce ne sono di mille fantasie, a voi la scelta!) colla e forbici...


...poi scaricate i disegni dal sito del Draghillo, ritagliate ogni tessera 
e incollatene il retro (bianco) sul retro (anche quello bianco) della carta regalo.


Infine, se volete rendarla ancora più resistente, potere mettere 
la carta plastificata autoadesiva sopra il disegno degli animali.

Ed ecco che avrete delle belle tessere resistenti e colorate per fare
 molti giochi come questo memory degli animali:



03/09/12

Animale del mese: LEPRE

il gioco del Draghillo prosegue questo mese con la lettera L come Lepre. Questa cugina del coniglio è un animale che vive in libertà e la si può facilmente vedere nei prati e nella boscaglia (ma non è mai stata addomesticata), è timida e sempre pronta a fuggire al più piccolo rumore.
Come riconoscerla dal coniglio? come si può vedere dalle illustrazioni qui sotto, la lepre ha una postura dritta perchè ha lunghe zampe davanti che la fanno stare quasi in piedi mentre il coniglio ha le zampette corte che lo fanno stare accovacciato. La lepre ha anche orecchie più lunghe con l'estremità di colore scuro, occhi più grandi, e il suo pelo marrone-grigiastro le permette di nascondersi tra l'erba alta quando avverte un pericolo (mentre il coniglio scappa nelle tane sotterraneee).
Se riuscite a scorgere una lepre in un prato fermatevi ad osservatela da lontano, senza spaventarla, e tornate a trovarla in seguito...le lepri infatti sono animali abitudinari e rimangono tutta la vita nelle vicinanze dei prati in cui sono nate. Se siete fortunati riuscirete a vederla nuovamente.

Ed ecco qui le carte da gioco della LEPRE da scaricare, colorare o fare colorare e giocare insieme ai bambini. 




...nel frattempo il Draghillo  ha dato una bella sistemata alle carte da gioco degli animali e le ha rese ancora più colorate, aggiornate le carte dell'AIRONE, della RANA, del BRUCO e della FARFALLA.


Vi ricordo che questo gioco è inventato, realizzato e offerto da me ed è solo ed unicamente per uso personale e casalingo, se volete pubblicarlo sul web o utilizzarlo per qualunque scopo contattatemi. (elisa.lodolo@hotmail.it)

10/08/12

Vacanze su spiaggia solitaria...




...o forse non così solitaria?!? qualcuno è passato per di qui: una passerotto accaldato? un corvaccio nero e grosso? una scarpa di corridore? (a proposito, che fatica correre sulla spiaggia!) un bambino che aveva fretta? tante idee frullano per la mente...chissà se rimarranno ben chiuse nella testa o se prenderanno vita da qualche parte?
Quante cose si scoprono fermandosi a guardarci intorno...

03/07/12

Animale del mese: AIRONE


Questo elegante uccello trampoliere ama stare lungo i fiumi o sulla sponda dei laghi e lo si trova in quasi tutto il mondo (ma non al polo sud). Tra le diverse specie di aironi esistenti, in Italia è facile vedere l’Airone Bianco Maggiore (riconoscibile dal piumaggio bianco, zampe nere e becco giallo) e l'Airone Rosso (dal piumaggio rossastro), d’inverno si può incontrare anche l’Airone Cenerino, con le sue piume grigie e il bel ciuffo nero sulla testa. 
Sapevate che gli aironi risentono dell’inquinamento delle acque dolci, della bonifica delle aree paludose e del bracconaggio? ...infatti dal 1992 è specie protetta.
Ecco qui la mia illustrazione dell'Airone Cenerino:


Ed ecco le carte per giocare: stampate, colorate o fate colorare, (plastificate) e giocate a piacere.







Lo scorso mese l'animale del draghillo era: la rana 

Vi ricordo che questo gioco è inventato, realizzato e offerto da me ed è solo ed unicamente per uso personale e casalingo, se volete pubblicarlo sul web o utilizzarlo per qualunque scopo contattatemi. (elisa.lodolo@hotmail.it)

20/05/12

Laboratorio ventoso al parco

 Ieri pomeriggio a Udine si è tenuta l'ultima giornata del percorso plurisensoriale che organizzo insieme all'Anffas (qui si trovano alcune informazioni), è stata una bella festa-laboratorio aperta a tutti i bambini dentro ad uno splendido parco: il sole, il verde, i pini enormi sotto cui abbiamo giocato ad incollare pezzetti di stoffe, plastiche, carte e materiali naturali ci hanno fatto passare un bel pomeriggio creativo.

 Tutto è partito da un soffio di vento...

...e dopo aver letto il libro tattile siamo corsi a farne uno anche noi.


Ed ecco qui tante pagine ventose!

04/02/12

gattini...


  video

...di casa mia 
(musica 100.000 remords di Manu Chao)